Si ricomincia dall’Ecotrail di Firenze! Go Moreno!

E' confermato l’appuntamento di domani 27 marzo a Firenze con l'EcoTrail Florence 2021. Nel 2020 è stata una delle prime gare ad essere annullata a causa della pandemia, un anno dopo è uno dei primi eventi a ripartire.

Lo si può dire quindi, è confermato l’appuntamento di domani 27 marzo a Firenze con l’EcoTrail Florence 2021. Nel 2020 è stata una delle prime gare ad essere annullata a causa della pandemia, un anno dopo è uno dei primi eventi a ripartire, il tutto in massima sicurezza e seguendo i protocolli e le nuove disposizioni di legge.

Vedrà allineati sulla linea di partenza i grandi nomi del trail running, con loro centinaia di interpreti della disciplina off-road che, così come sempre più appassionati che sono alla ricerca di un vero e proprio contatto con la natura e tra di loro torna ad allacciarsi le scarpe per una “gara” il nostro Moreno che sicuramente si divertirà come un bimbo al primo giorno di scuola.

Non ci sarà la scenografica partenza dal Piazzale Michelangelo e all’affascinante attraversamento del borgo di Fiesole, ma per il resto regalerà i soliti stupendi scorci su Firenze e le sue colline.

La gara più lunga misurerà 65 km con 2400 metri di dislivello positivo e permetterà ai partecipanti di visitare di corsa i Santuari di Madonna del Sasso e di Monte Senario, lo splendido Castel di Poggio, la Fattoria di Maiano e il Parco Pazzagli. 200 atleti al via tra cui i trail runners più forti in Italia: Riccardo Borgialli, Luca Carrara e Giulio Ornati, Roberto Mastrotto e lo svedese residente in Toscana Carl Johan Sörman.

Saranno 200 anche i concorrenti della 43 km, che ha registrato il tutto esaurito in soli 3 giorni di iscrizioni.

La 18 km, a cui parteciperà il nostro Moreno Marafioti, chiuderà la lunga serie di partenze scaglionate, che inizieranno alle 7 e termineranno alle 9.30 di sabato 27 marzo. Partenza dal Tuscany Hall salita a Settignano e attraversamento del bosco degli Arcieri. Si scende poi a Firenze, transitando all’interno del Parco Pazzagli e poi sull’argine dell’Arno, fino  all’arrivo al Tuscany Hall.

Si torna a gareggiare quindi, in un momento delicato in cui l’attenzione degli organizzatori è rivolta soprattutto all’aspetto sicurezza, con l’adozione di rigidi protocolli che prevedono partenze scaglionate e divieti di assembramento. Gli ampi spazi all’interno e all’esterno del Tuscany Hall permetteranno una gestione ottimale degli atleti, mentre il percorso si snoderà su sentieri e strade secondarie scarsamente frequentate.

Quindi buona ripartenza a tutti e forza Moreno!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin