TEAM

I nostri valori racchiudono in se quello che questo sport richiede: sacrificio e dedizione ma sempre divertendosi.

Divisione Corse

ENTRA

Running

ENTRA

CHI SIAMO

LA NOSTRA STORIA

LE ORIGINI

Cykeln Team nasce nel 2013 da un’idea di Cykeln Magazine noto giornale del panorama ciclistico. Il focus era quello di divertirsi e nello stesso tempo costruire un team in grado di competere a livello internazionale nelle manifestazioni più importanti della scena fixed mondiale. Il team si struttura e arrivano innumerevoli primi posti, risultati che hanno permesso al team di iniziare a collaborare con i migliori marchi del settore.

LA NOSTRA IDEA DI CICLISMO

I nostri valori racchiudono in se quello che questo sport richiede: sacrificio e dedizione ma sempre divertendosi. Non ci sentiamo professionisti ne tanto meno aspiriamo ad esserlo. Siamo solo un gruppo di amici con in comune la passione per la bici e l’alta velocità. Ciò che muove i nostri animi è la dedizione e la voglia di girare il mondo in sella alle nostre biciclette cercando di veicolare attraverso i nostri social, i nostri video e le nostre foto la genuinità del ciclismo. Come è successo nel 2017 quando siamo stati invitati da Rapha alla London Nocturne dove abbiamo vissuto una giornata incredibile di sport e spettacolo!

RED HOOK CRIT e RAD RACE

La squadra sin dagli albori ha partecipato al Campionato del mondo Red Hook Criterium dove nel 2017 si classifica seconda assoluta con la squadra maschile, vinciamo il Campionato del Mondo Fixed Rad Race a Berlino con Martino Poccianti e sempre Martino trionfa nel primo Campionato Italiano Federciclismo.

RED HOOK CRIT e RAD RACE

E nel 2018 otteniamo l’altro grande risultato della nostra storia sportiva, questa volta al femminile, con Giorgia Fraiegari che trionfa nel Campionato del mondo Fixed sempre a Berlino.

KOT

Sempre nel 2018 trionfiamo con Gabriele Bonechi alla King of Track (KOT) la più grande kermesse ciclistica di scatto fisso dell’oriente. Con un perfetto lavoro di squadra portiamo sul podio anche un superbo Matteo Cecchini.

2019

Giungiamo al 2019 che diventa gioco forza un anno di transizione con lo stop del circuito mondiale Redhook Crit, con qualche gara disputata in giro per l’Italia e poco più. 

Organizziamo la Fiorino Crit n.5 che si sposta dalla storica sede del parco delle Cascine a Firenze nel Ciclodromo “Alfredo Martini” a Ponte Buggianese. 

Intanto cresce e si struttura il gruppo running che partecipa a varie mezze maratone e maratone e conosce il momento più intenso della stagione nella partecipazione di Gabriele Bacci alla 100km del Passatore.

2020

Eccoci al 2020! Nessuno all’inizio della stagione si aspettava quello che sarebbe di li a poco successo! A fine febbraio inizio marzo il mondo intero si ferma per la pandemia di Covid19. Nell’incredulità generale l’Italia entra in lockdown e di li a poco quasi tutte la nazioni fanno lo stesso. 

L’inaspettata pandemia da COVID-19 ha drasticamente travolto tutti i settori della civiltà umana, lo sport non ha fatto eccezione. Le misure di distanziamento sociale, attuate per prevenire la diffusione del nuovo SARS-CoV-2, hanno portato in Italia con il DPCM del 9 marzo alla sospensione di ogni forma di attività sportiva, individuale e collettiva, professionistica e dilettantistica. Una scelta sofferta ma inevitabile per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i protagonisti del mondo sportivo. 

La situazione è rimasta “bloccata” per molti mesi e alcuni di noi hanno provato a continuare ad allenarsi nei più svariati modi per trovare l’input giusto per non smettere, come il nostro Giuseppe Longobardi e la maratona corsa nel giardino di casa

Protagonista di questa sfortunata stagione è stato Pierluigi Carapelli che è stato l’unico atleta a partecipare all’unica competizione sportiva svolta durante la prima fase della pandemia, le gare di ultra cycling. In sequenza, trionfa alla Dolomitica 380 a luglio e all’Ultrapuane ad agosto

2021

Il 2021 inizia con la speranza del vaccino contro il Covid19! E’ mentalmente importante per tutti, nelle attività economiche come nello sport! E infatti l’attività riparte, lentamente ma riparte!

Il primo del team a partecipare ad una delle prime manifestazioni riprogrammate nel calendario è Moreno Marafiori che partecipa all’Ecotrail del 27 marzo a Firenze.

A maggio è la volta di Pierluigi Carapelli che partecipa all’incredibile Race Across Italy che termina con una prestazione superlativa.

Sempre a maggio, come team, riusciamo a organizzare la prima edizione della Fiorino Mud, gara gravel saltata nel 2020. E’ un successo! Con partenza da Firenze ha coinvolto un centinaio di appassionati di due ruote, fuori strada e natura lungo i 230km del percorso fino al Punta Ala.

A giugno viene recuperato il Campionato Italiano di Scatto Fisso FCI presenti la nostra Ilenia Bigozzi e Giacomo Borghi.

A fine luglio è la volta della super avventura di Gianluca alla Silk Road Mountain Race. La più brutale delle gare, con i suoi 1.859km e 34.000m di dislivello tra remote valli e picchi oltre i 3800m in Kirghizistan. Dopo 11 giorni, 16 ore e 7 minuti Gianluca riesce a portare a termine la sua avventura contro se stesso. La più brutale delle gare, con i suoi 1.859km e 34.000m di dislivello tra remote valli e picchi oltre i 3800m.

A settembre i protagonisti sono Massimo Ovidi e Angelo Gaudio che terminano la Nove Colli.

Tra ottobre in grande spolvero i runners del team, Francesco Banci, Sara Amerini, Giacomo Cianferoni, Moreno Marafioti, Alessio Giuffrè, Enrico Gori, Giacomo Borghi e Matteo Rossetti partecipano a numerose manifestazioni, tra cui la Mezza di Prato, la Mezza di Firenze, la Scarpi Rampi, il Palio Fiorentino e la Mezza di San Miniato concludendo nel migliori dei modi questo 2021 convissuto insieme al Covid19 sperando in un completo ritorno alla normalità nel 2022!

RINGRAZIAMO PER AVER FATTO PARTE DEL NOSTRO

GRUPPO

ANDREA PUSATERI

Nel 2019 abbiamo avuto l’onore di supportare Andrea, ragazzo coraggioso che non si è mai arreso davanti alle difficoltà della vita!